Modernariato - Quadri

€ 900,00

Giuseppe Gheduzzi, 'Pecore al pascolo' inizi '900 olio su tavola ID articolo: quamod00004

Olio su tavola raffigurante un pastore con le sue pecore in un pascolo montano, realizzato da Giuseppe Gheduzzi. Il pittore, curiosamente, sceglie di rappresentare il momento in cui il pastore sta riportando le pecore in una zona meno impervia. La tavola è di grande qualità pittorica, sia per le pennellate decise e corpose, sia per la capacità di rendere con incredibile realismo i cambi di piano tipici del paesaggio montano. Opera firmata in basso a destra. Epoca: inizi del '900.

Misure: 63,2 x 51 cm; senza cornice, 37 x 26 cm

Condizioni: molto buone.

GIUSEPPE GHEDUZZI (Crespellano, BO 1889 - Torino, 1957), proviene da una famiglia di artisti; apprende dal padre Ugo, così come i suoi fratelli, i primi insegnamenti artistici. Affina la Sua formazione a Torino presso l'Accademia Albertina, fu allievo di Andrea Marchisio e Paolo Gaidano. Lascia l'Accademia per lavorare col padre, realizzarono le scenografie del Teatro Regio. Giuseppe è abile nei paesaggi, siano essi cittadini, lacustri, montani, marini, ..., ma anche nei dipinti di interni con figure e nei temi orientalisti. Conobbero un certo apprezzamento le scene di genere e i dipinti di interni (botteghe artigiane, antiquari, stalle). Partecipò a diverse rassegne nella città di Torino; realizzò anche mostre personali.